Cristiano Giometti racconta il Busto di Alessandro Rondinini, opera di Domenico Guidi

 mercoledì 18 novembre, ore 17.30

 

Cristiano Giometti racconta le sue scoperte intorno al Busto di Alessandro Rondinini eseguito da Domenico Guidi (Torano 1625 – Roma 1701). L’opera, custodita in Accademia Carrara e proveniente dalla collezione di Federico Zeri, raffigura un noto appassionato d’arte e collezionista di antichità nella Roma di primo Seicento. Un’occasione speciale per poter conoscere da vicino la storia di una scultura commissionata dai figli di Alessandro nel 1669, per il progetto mai portato a compimento della cappella Rondinini in Santa Maria della Concezione ai Monti a Roma.

 

Cristiano Giometti è Dottore di ricerca in Storia delle arti visive presso l’Università di Pisa (2004) con una tesi sullo scultore barocco Domenico Guidi. Ha collaborato con le Soprintendenze di Pisa e Livorno, del Polo Museale Romano e del Lazio e dal 2012 è ricercatore a tempo determinato di Storia dell’Arte Moderna all’Università di Firenze. I suoi temi di ricerca si incentrano principalmente sulla scultura barocca romana e la sua diffusione in Italia e in Europa e sui rapporti artistici tra Italia e Inghilterra in epoca tardo barocca. Tra le sue pubblicazioni si segnala il catalogo delle sculture in terracotta del Museo Nazionale del Palazzo di Venezia (Roma 2011).

 

Partecipazione gratuita

Per info:

da lunedì a venerdì 035 234396

sabato e domenica e festivi 035 4122097