Un patrimonio di storie. La narrazione nei musei, una risorsa per la cittadinanza culturale

Giornata di presentazione del volume, narrazioni e workshop formativi certificati

 

copertina Un patrimonio di storie

 

 

Gli occhi, la mente e il cuore sono le “porte” attraverso le quali il museo, oggi, vuole raccontare se stesso, per intessere una relazione di senso con il visitatore e creare le condizioni affinché ritorni, e cerchi nuovamente un incontro con le opere.

Questa l’intuizione fondamentale alla base delle esperienze restituite e documentate nel volume Un patrimonio di storie. La narrazione nei musei, una risorsa per la cittadinanza culturale, a cura di S. Bodo, S. Mascheroni e M. G. Panigada. 

 

La mezza giornata di studi – un’iniziativa congiunta dei Servizi Educativi della GAMeC e della Fondazione Accademia Carrara, in collaborazione con Fondazione Ismu – Iniziative e Studi sulla Multietnicità e il CIRMib – Centro di Ricerca sulle Migrazioni – Brescia dell’Università Cattolica del sacro Cuore – è rivolta ai pubblici dei musei, e costituisce una preziosa occasione formativa per chi vi opera come educatore e mediatore, per docenti e professionisti interessati al metodo della narrazione, e per gli studenti interessati al tema dei beni culturali.

 

documento per l’iscrizione  qui

Programma e informazioni

 

h.15.00 | Spazio Parola Immagine, Via San Tomaso, 53

Presentazione

Introducono Giacinto Di Pietrantonio, Direttore GAMeC e Maria Cristina Rodeschini, Direttore Accademia Carrara

Interventi

Un patrimonio di storie, a cura di Maria Grazia Panigada

Perché raccontare storie a Brera, a cura di Emanuela Daffra

Narratori nel terzo millennio, a cura di Giovanna Brambilla

 

h. 16.00 | Narrazioni, Accademia Carrara

Anita Gazner e Julio Alterach: in dialogo con alcune opere della Pinacoteca

GAMeC

Maida Ziarati e Alzira Da Cosa Bahia: in dialogo con alcune opere della collezione permanente

 

h. 16.00-18.00 | Workshop, Aula Didattica Accademia Carrara e Spazio Parola Immagine 

 

Iscrizioni

Narrazioni: massimo 20 partecipanti, per ogni narrazione

Workshop A: massimo 30 partecipanti

Workshop B: massimo 20 partecipanti

Workshop C: massimo 20 partecipanti

Informazioni e prenotazioni, entro mercoledì 24 maggio: giovanna.brambilla@gamec.it

 

Costi: workshop, narrazioni e biglietti d’ingresso gratuiti per entrambi i Musei