Arte per tutti | Il prodigioso e l’ordinario nella luce di Francisco Zurbaran

Accademia Carrara prosegue la collaborazione con l’Associazione Guide Giacomo Carrara, che rinnova il ciclo di conferenze “Arte per tutti” su un nuovo filone dell’arte europea: la pittura spagnola. Grazie alla collaborazione con LAB80, anche quest’anno arte e cinema si confronteranno in un intreccio di suggestioni e sorprese, ritmato dai nomi di registi come Buñuel e Pasolini, Milos Forman e Luchino Visconti.

A conclusione del ciclo, un appuntamento dedicato alla letteratura spagnola nel suo dialogo con l’arte dell’Ottocento a cura di un esperto dell’Università degli studi di Bergamo.

 

Incontro a cura di Maria Elena Nardari

Il prodigioso e l’ordinario nella luce di Francisco Zurbaran

Nella luce tersa e ferma, nelle limpide cromie, nelle ombre tragiche dell’arte di Zurbaran, prevalentemente operante a Siviglia nelle numerose commissioni affidategli da comunità religiose di cui interpretava l’austera disposizione spirituale, hanno preso forma i grandi temi cristiani delle passioni e delle glorie e le abbacinanti visioni mistiche, non disgiunti dalle realtà tangibili e varie di corpi solidi, di fisionomie caratterizzate, di abbigliamenti correnti, di arredi usuali, perfino di cose umili riscattate da una rigorosa finezza esecutiva.

 

COLLABORAZIONI / CO ORGANIZZATORI

Associazione Guide Giacomo Carrara

Domenica 17 novembre

ore 10.30 – Sala 18

 

Prenotazione obbligatoria:

biglietteria@lacarrara.it

035 4122097

 

Partecipazione possibile solo fino a max 80 posti disponibili, in sala 18

Ingresso gratuito – in sala 18 – per chi è iscritto e partecipa alla conferenza.