OLTRE I MARGINI

DIPINTI DAL CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA A ZOMBA, MALAWI

a cura di Patrizia Lavaselli e Giovanni Valagussa

16 ottobre – 1 novembre 2015

Accademia Carrara – Spazio didattico

Piazza Giacomo Carrara 82

 

Inaugurazione venerdì 16 ottobre, ore 18

Musiche e percussioni africane, proiezione video, nsima (polenta bianca africana), fagioli e the del Malawi

 

Il carcere di massima sicurezza di Zomba in Malawi è stato costruito nel 1905 per accogliere un massimo di 200 prigionieri. Oggi  sono presenti circa 2.300 persone che vivono in condizioni al limite della sopravvivenza.  Purtroppo ciò non accade solo a Zomba ma in tutte le prigioni del Malawi che sembrano essere una fabbrica di sofferenza, dove la parola diritto non esiste.  Collaborare con queste persone significa scambiare esperienze, imparare reciprocamente, seguire i bambini che vivono rinchiusi con le madri, proporre una possibilità di attività una volta usciti dal carcere. La creazione artistica di oggetti, dipinti, maschere si rivela come uno dei momenti più efficaci. Proviamo a presentarli qui, accanto ad un museo di pittura antica, per ricordare che sempre, in diversi modi, l’arte è necessaria ed è formidabile motivo di libertà, per non dimenticare la propria identità.

 

Orari di apertura:

martedì – sabato h 15 – 19

domenica h 10 –  19 

 

Laboratori

sabato 24 ottobre: danze e percussioni africane (ore 16-18)

domenica 25 ottobre: le maschere (ore 16-18)

sabato 31 ottobre: danze e percussioni africane (ore 16-18)

domenica 1 novembre: lo scudo che protegge (ore 16-18)

 

Per info e prenotazioni:

Tel: 035 23 43 96

E-mail: cobespa@cobespa.it