Conferenza di presentazione del libro:

Romualdo Locatelli, viaggio artistico da Roma, la Città Eterna, a Bali, l’Isola degli Dei

a cura di Vittorio Sgarbi, Milano, Skira, 2019

Relatori: Vittorio Sgarbi, Cristina Rodeschini

 

 

Romualdo Locatelli (1905-1943) è l’artista italiano più rappresentativo di quel particolare panorama pittorico orientalista denominato “Mooi Indië”.

Dai primi successi all’Accademia Carrara e poi a Brera, infine con lo studio romano nella celebre via Margutta, diventò il ritrattista del Vaticano e della famiglia reale italiana, ma raggiunse l’apice della sua produzione artistica a Bali, l’Isola degli Dei. Tutto il sud-est asiatico è stato una musa per Locatelli, ipnotizzato dalla natura selvaggia e incontaminata, dalla sensualità intensa e sofisticata delle donne, dal mistero e dalla diversità di queste terre sconosciute. L’esperienza orientale, insieme alla sua passione per l’osservazione della natura umana e la continua ricerca, attraverso la pittura, della sua essenza più profonda, possono essere considerate allo stesso tempo il pilastro e lo spartiacque della sua vita.

 

Questo volume, grazie a una straordinaria selezione di opere dell’artista, alcune delle quali ancora inedite, e arricchito da foto d’epoca, lettere e documenti raccolti nell’Archivio Locatelli, introdurrà il lettore nel tormentato e meraviglioso mondo interiore di Romualdo Locatelli, dalle origini in Italia, dove mosse i primi passi grazie alla straordinaria formazione artistica ereditata dalla sua famiglia, sino ai viaggi in Oriente: qui trovò la dimora ideale per il suo essere e una cassa di risonanza per il suo grande talento e la sua affascinante personalità.

 

In collaborazione con GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo

Mercoledì 25 settembre

ore 15.00

Sala 18    

 

Ingresso Libero, fino ad esaurimento posti