Incontrarsi nell’arte. La cultura come cura

La cultura come cura è uno dei temi portanti della Capitale Italiana della Cultura 2023, un invito a vivere i musei e i luoghi del patrimonio culturale come spazi di bellezza ma anche di rifugio, consapevolezza e benessere. Accademia Carrara insieme a The Bridge for Hope e Humanitas Gavazzeni, partner del progetto Incontrarsi nell’arte, propone un percorso per scoprire per cultura e benessere vanno a braccetto.

Il museo è quel luogo dove le opere si conservano non solo per essere guardate, ammirate, studiate, ma anche per essere scelte e davanti a cui poter dire: I care! Ci tengo, m’importa… Le opere d’arte raccontano, attraverso le immagini, la vita e i suoi cicli, parlano dei gesti e degli sguardi che contano, dei desideri e delle speranze di cui avere cura, bisbigliano persino consigli che possono aiutarci a trasformare, nei momenti difficili, un rametto secco in qualcosa di bello, in un’opportunità. Ispirandoci allo yarn bombing, costruiamo con un rametto secco un amuleto o un colorato promemoria da portare con noi per ricordare che da soli o con gli altri, con creatività e fiducia abbiamo la possibilità di trasformare i rametti secchi in qualcosa di generativo.


Partecipanti Massimo 20


Pubblico Giovani e adulti


Durata 90 minuti


Giorni e orari

sabato 04 febbraio 2023

ore 15.00

Location

Accademia Carrara

Biglietti e Prenotazioni

PRENOTAZIONE
Prenotazione obbligatoria
Telefonando/scrivendo a +39 328 1721727
o scrivendo a prenotazioni@lacarrara.it
 
COSTO
Ingresso e attività gratuiti

Altri eventi in Carrara

- -
Esperienza
Dance Well Bergamo 2024
17.01.2024 - 24.04.2024
È tempo di danzare il cambiamento! Riparte DANCE WELL BERGAMO e raddoppiano le lezioni aperte al pubblico per il 2023-2024!…
- -
Esperienza
Bergamo Jazz | Naïssam Jalal “Quest of the invisible”
23.03.2024
NAïSSAM JALAL voce, flauto, nay CLAUDE TCHAMITCHIAN contrabbasso Da diversi anni, la flautista, vocalist e compositrice Naïssam Jalal rivela un…