I disegni sono una parte considerevole, seppure ancora poco conosciuta, del patrimonio dell’Accademia Carrara.  

I disegni antichi sono 2.824, per la maggior parte raccolti dal conte Giacomo Carrara sia per ragioni di gusto collezionistico sia per la Scuola di pittura da lui fondata. A questo cospicuo nucleo si sono aggiunti altri gruppi di disegni: i fogli architettonici di Jacopo Quarenghi e della sua scuola e i disegni del Piccio e dell’Ottocento bergamasco. 

Raccolta distinta è quella dei 777 elaborati grafici degli allievi dell’Accademia di Belle Arti dal primo Ottocento alla metà del Novecento, finora mai studiati ma oggetto di un recentissimo riordino.