Verso il 2023

Un importante ripensamento del museo grazie a una nuova distribuzione degli spazi interni, l’apertura del giardino e la creazione di nuovi servizi.
Consapevole del proprio ruolo culturale e sociale, la Carrara pensa al futuro grazie a un intervento e un investimento straordinario partendo dalla valorizzazione del proprio patrimonio storico-artistico e paesaggistico, proponendo al pubblico la miglior esperienza di visita e l’impegno a essere un’istituzione sempre più dinamica e sostenibile.

Nel 2023 Bergamo e Brescia saranno Capitale Italiana della Cultura e Accademia Carrara sarà chiamata ad essere protagonista, presentandosi al pubblico con un progetto di rinnovamento dal forte orientamento partecipativo.

Un processo ricco di idee ed energie nuove, avviato in questi anni dal team di Fondazione Accademia Carrara, con la collaborazione di un pool internazionale di storici dell’arte e di professionisti di vari settori, che ha riconsiderato il ruolo del museo ponendosi come obiettivo l’efficacia, il fascino e la dinamicità della proposta culturale e dei servizi museali.

L’esito di un processo di adeguamento necessario per rendere sempre più contemporaneo un museo come La Carrara, in linea con gli standard delle più importanti istituzioni culturali al mondo.

Una generale riorganizzazione degli spazi, interni ed esterni, saprà consegnare a cittadini e visitatori l’esperienza di un Museo nuovo, con una collezione permanente ripensata nel suo percorso espositivo e un intero piano dedicato alle grandi mostre temporanee e alla valorizzazione del patrimonio non esposto.

Un totale ripensamento interno ed esterno, un processo ricco di idee ed energie nuove, una sfida nel rispondere a quesiti sempre più esigenti, un adeguamento necessario per rendere contemporaneo un museo come Accademia Carrara, in linea con gli standard delle più importanti istituzioni culturali al mondo.
La coesistenza, in un’unica sede, delle proposte temporanee e della collezione permanente consente un cambio rivoluzionario tanto nei confronti del pubblico, che potrà facilmente avere accesso alle molte proposte della nuova Carrara ed essere agevolato in un’esperienza ancora più completa, quanto a favore del patrimonio la cui fruibilità sarà immediata.

Il Museo, dal 29 agosto 2022, ha dato avvio ai lavori di rinnovamento, in vista della riapertura del 28 gennaio 2023.

Scarica la Relazione nuovo ordinamento – LaCarrara23

Altre notizie

Eventi in Carrara

- -
Percorsi per l’accessibilità
Custodire Memorie… al Museo
15.05.2024 - 19.12.2024
Custodire Memorie: un percorso per la persona con Alzheimer e altre demenze Riprendono in Accademia Carrara gli appuntamenti dedicati a…
- -
Attività per bambini e famiglie
The Museum is present 2024
10.06.2024 - 06.09.2024
Torna il campus estivo dell'Accademia Carrara e della GAMeC, con un calendario ricco di laboratori, sperimentazioni e scoperte. Bambine e…
- -
Attività per adulti
Giovanni Fattori in bianco e nero
17.07.2024 - 18.11.2024
Dal 17 luglio al 18 novembre 2024, Accademia Carrara e SACBO presentano Giovanni fattori in bianco e nero, il terzo…
- -
Attività per adulti
Visita guidata serale – Napoli a Bergamo
26.07.2024
In Accademia Carrara si incontrano due città solo apparentemente distanti: Napoli e Bergamo. Il titolo della mostra – Napoli a…
- -
Attività per adulti
Vista da vicino – Madonna che allatta il Bambino
26.07.2024
Vista da vicino è un progetto sviluppato dai tirocinanti di Accademia Carrara che, in 20 minuti, approfondiscono gratuitamente un'opera del…
- -
Attività per adulti
Visita guidata – Napoli a Bergamo
27.07.2024
In Accademia Carrara si incontrano due città solo apparentemente distanti: Napoli e Bergamo. Il titolo della mostra – Napoli a…
- -
Attività per adulti
Vista da vicino – Tre crocifissi
28.07.2024
Vista da vicino è un progetto sviluppato dai tirocinanti di Accademia Carrara che, in 20 minuti, approfondiscono gratuitamente un'opera del…
- -
Attività per bambini e famiglie
Storie di ritratti e autoritratti
28.07.2024
Invitiamo le famiglie a partecipare ad un viaggio nel tempo alla scoperta di volti ed espressioni! Le opere d'arte svelano…