Arte per tutti La pittura fiamminga. Il cinema racconta l’arte

I Bruegel. Il tempo dell’uomo e il tempo della natura.

 DSC01510

 

 

L’Associazione Guide Giacomo Carrara prosegue il ciclo di conferenze dedicato alla pittura fiamminga e ai suoi rapporti con il cinema, raccontando lo stile e le opere di una famosa e fiorente bottega attiva tra ‘500 e ‘600: i Bruegel.

 

Dei Bruegel che per quattro generazioni si dedicano alla pittura, la figura più eminente e rappresentativa è Pieter il Vecchio che tradusse nei dipinti una sua amara visione della realtà umana. Nella sua disincantata saggezza rientrano elementi della cultura popolare e l’esperienza della durezza della storia, nel suo intreccio di politica e religione. Artista minuzioso è suo figlio Jan, autore di raffinate composizioni di piccolo formato: soggetti biblici, fiori, animali, oggetti di quotidiani di lusso, apprezzati non solo per il prodigioso realismo ma per il complesso e intrigante simbolismo.

Incontro a cura di Maria Elena Nardari.

 

 

In collaborazione con Associazione Guide Giacomo Carrara

Domenica 20 gennaio

ore 10.30

ingresso libero – sala 18

fino a esaurimento posti (max 80)