La Biblioteca di Accademia Carrara e GAMeC è specializzata nella conservazione di testi di Storia dell’arte. Il patrimonio bibliografico posseduto documenta la storia della pittura e delle arti visive italiane dalle origini alla contemporaneità, grazie a una ricca dotazione di monografie di artisti, cataloghi di musei e mostre, riviste.

 

I servizi all’interno della biblioteca sono:

  • 3 sale di consultazione, 15 posti di lettura, 1 postazione per la ricerca bibliografica in rete.
  • Fornitura di documenti (Document Delivery).
  • Fotocopie e fotografie per studio, ricerca, attività didattiche (su autorizzazione).
  • Consultazione catalogo online OPAC.

L’accesso è libero per le consultazioni, non è invece consentito il prestito esterno del patrimonio librario.

 

Informazioni biblioteca

telefono: +39 035 234396 #6

biblioteca.carrara@tiscali.it

Via San Tomaso, 53. Terzo piano.

 

Responsabile | Maria Elisabetta Manca

Bibliotecaria | Paola Scarpellini

 

Giorni e orari di apertura

Da lunedì a venerdì, dalle 14.00 alle 18.00, previo appuntamento.

 

Modalità di accesso

Le richieste di appuntamento per la consultazione possono essere effettuate via e-mail (biblioteca.carrara@tiscali.it) oppure telefonicamente (035270272) durante gli orari di apertura.

Le richieste devono specificare cognome e nome,  giorno dell’accesso e la motivazione e ambito di interesse. L’utente deve attendere la conferma all’appuntamento.

I posti a disposizione, a distanza di sicurezza, sono tre: due nella sala dei cataloghi degli artisti e uno nella sala dei cataloghi dei musei.

 

All’accesso in biblioteca l’utente deve disinfettare le mani tramite l’apposito gel a disposizione, misurare la temperatura ed indossare correttamente la mascherina.

I volumi consultati dovranno essere lasciati sul tavolo e non andranno riposti sugli scaffali.

Le postazioni verranno sanificate ogni sera.

I volumi consultati verranno posti in quarantena in una sala separata e non saranno disponibili per i 7 giorni successivi.

 

Per accedere ai locali della Biblioteca utilizzare il citofono della Palazzina uffici.